Università di Padova



UNIVERSITÀ DI PADOVA – IL CONTROLLO DI SCAPHOIDEUS TITANUS: L’IMPIEGO DI METODI PREVISIONALI

La lotta contro Scaphoideus titanus, vettore della Flavescenza dorata della vite, richiede conoscenze precise sulla fenologia della specie. Recenti indagini svolte nel Veneto hanno consentito di stabilire che la fenologia della specie subisce variazioni significative sia tra siti differenti sia tra annate nell’ambito dello stesso sito. Tali variazioni possono incidere negativamente nella definizione di piani di lotta al vettore in comprensori ampi e diversificati. Allo stesso tempo, la Direttiva 128/2009 impone l’adozione di strumenti di supporto alle decisioni riguardanti il controllo delle avversità delle colture. Recentemente, è stato ideato un modello di previsione della fenologia di S. titanus da parte di una società svizzera (Dolphin Engineering). Il modello è stato validato in Svizzera e successivamente in alcune località del Veneto con risultati incoraggianti. La ricerca in oggetto si prefigge un’ulteriore valutazione sulla rispondenza tra i dati del modello e i dati reali in un’azienda a conduzione biologica situata in provincia di Treviso.

Prof. Carlo Duso – Università di Padova