Strada del Prosecco

Strada del prosecco

La strada del vino bianco, ora chiamata più esattamente “Strada del Prosecco”, è la prima di questo genere in Italia. Si snoda per 47 km fra i colli di Conegliano, del Feletto, del Quartier del Piave e di Valdobbiadene, ai piedi delle prealpi Venete.
E’ stata definita “un poetico andare fra colline cariche di vigneti e ridenti paesi dove si trovano antiche locande, trattorie con le superstiti ritonde del focolare, paesaggi di straordinaria bellezza”. La Strada del Prosecco nasce secondo un percorso culturale sviluppato nel 1938 dal professor Italo Cosmo, su esempio della Deutsche Weinstrasse.

A questa iniziativa storica possono partecipare, e quindi fregiarsi del titolo di“Bottega del Vino”, esclusivamente i locali in linea con lo spirito dell’iniziativa. Le Botteghe non sono tali solo perché situate lungo il percorso della Strada, ma perché meritano di conservare di anno in anno questo titolo, proponendo ai propri ospiti una calda accoglienza, un locale tipico, una consolidata esperienza enoica e soprattutto una selezione di ottimi vini bianchi locali, accompagnati dai tradizionali salumi di maiale, come la celebre sopressa, da squisiti formaggi, e talvolta da “pan de casada”, cotto ancora nei vecchi forni a legna.