Follina

Follina

Proprio a ridosso delle Prealpi Trevigiane sorge Follina, un antico borgo dove la bellezza del paesaggio pedemontano, la perfetta conservazione dei beni architettonici e storici e la valorizzazione delle radici culturali meritano una piacevole visita.

In questa valle giunsero intorno al IX secolo alcuni monaci benedettini che fondarono il primo nucleo della stupenda abbazia che ancor oggi, intatta nel suo splendore, veglia sulla gente di Follina ed è motivo di vanto in tutto il mondo.

Grazie all’operato dei monaci, a Follina e in tutta la Valmareno si è radicata la lavorazione della lana (lo stesso toponimo deriva dal verbo follare, inerente l’attività tessile). Il settore tessile prosperò per secoli, arrivando al massimo splendore dal XVII secolo.